Partire dalla qualità

Fasi di produzione

​Il processo di produzione del disco freno carbo-ceramico dura circa 20 giorni. Per realizzare i dischi freno carbo-ceramici, si utilizzano fibre di carbonio che, dopo l'applicazione di uno speciale rivestimento protettivo, vengono tagliate in sezioni di fibre più corte, di spessore e lunghezza predefiniti. La fibra può essere usata direttamente o sottoposta a ulteriore trattamento per ottenere un materiale complesso denominato “carbochip”.

 

Il processo produttivo prende le mosse da una miscela di componenti e termina con l'assemblaggio completo. Il processo di produzione del corpo ceramico del freno richiede che un modello sia inserito a pressione con una resina legante nel cosiddetto componente stampato (green body) che dovrà essere trasformato in un componente ceramico in primo luogo con un processo di carbonizzazione a 900°C e in secondo luogo di silicizzazione a 1700°C in alto vuoto.

 

Uno degli aspetti complessi del processo di produzione è rappresentato dall'uso della tecnologia del "nucleo a perdere", una matrice plastica che definisce il design della geometria del canale di raffreddamento e che si dissolve in fase di carbonizzazione senza lasciare residui.

 

Un altro elemento complesso è l'utilizzo di diversi componenti in fibra per il corpo del disco freno, degli strati di attrito sul lato esterno dell'anello e gli indicatori di abrasione a punta integrati nello strato di attrito. La lavorazione finale è ad alta tecnologia in quanto la durezza dei materiali richiede l'utilizzo di utensili diamantati.

 

 Schema_production.jpg

 

Fasi di Produzione

​